Via Emilia Ponente, 485
40132 Bologna (IT)
(+39) 333 4 666 333
urp@teatridivita.it

DOMENICA 7 LUGLIO | ORE 23:00

 

TUJIKO NORIKO
in concerto

 

la sera successiva Tujiko Noriko presenterà il suo film “Kuro” al festival

 

Tujiko Noriko è una personalità poliedrica delle nuove tendenze dell’arte giapponese, come si può vedere dal film Kuro che presenterà al festival il giorno successivo al suo concerto.

In campo musicale è conosciuta come una rappresentante della ricerca nella musica elettronica sperimentale, in particolare nel filone del glitch pop, e come cantante. Ha pubblicato i suoi parecchi album (circa 17) con diverse etichette europee: Mego, Tomlab, Fat Cat, Room 40.

 

 

Con la tua musica c’è sempre un paradosso tra astrazione e chiarezza pop. E’ qualcosa che provi a fare?

Sì, penso di sì, consciamente o inconsciamente. Di solito inizio con una struttura classica. Melodia, lirica, canto. Ma quasi non riesco a impedirmi di renderla un po’ strana e persino a volte disagevole. Non per il gusto di essere strana o scomoda, ma mi piace solo sperimentare. Mi piace usare una cornice, ma per provare a scuotere un po’ la cornice.

Il tuo ultimo album in studio, My Ghost Comes Back, combina l’elettronica glaciale con alcuni momenti che rasentano il free jazz: è stato intenzionale?

Non volevo, ma sì, credo di sì. Spesso faccio l’album da semplici immagini che raccolgo, quindi è più simile a una colonna sonora personale. Ma non sono mai stato influenzato dal jazz. Leggo strani commenti qua e là: “E’ un po’ jazz”. E’ interessante.

Sei spesso paragonata a Björk. A parte il fatto che siete sia femmine che sperimentali, trovo che sia un paragone sfacciato.

Mi chiedo perché io stessa stesso. Naturalmente, alcune delle sue musiche mi piacciono, ma non ne so abbastanza della sua recente attività musicale. Non penso che ci sia una forte traccia di Björk nella mia espressione personale. Quindi sono curiosa quando le persone mi paragonano a lei, e vorrei chiedere loro perché. Come hai detto tu, forse è perché sono femmina e sperimentale. O forse è perché veniamo entrambe da isole!

 

(intervista tratta da “Huck”, 8 maggio 2019)

 

 

 

 

Acquista online

Qui puoi acquistare i nostri prodotti in massima sicurezza e senza costi di prevendita aggiuntivi.
Aggiungi al carrello i prodotti che desideri. Se acquisti prodotti diversi, caricali nel carrello un tipo alla volta e alla fine controlla che ci sia tutto quello che desideri. Puoi effettuare il pagamento con saldo PayPal oppure, se non hai un account PayPal, procedi ugualmente e seleziona il pagamento con carta di credito.
Se hai bisogno di aiuto, non esitare a contattarci al (+39) 333 4 666 333 o via mail a urp@teatridivita.it.

Order biglietto Domenica 7 luglio 2019