Kill It and Leave This Town

Kill it and leave this town (Zabij to i wyjedź z tego miasta)
di Mariusz Wilczyński
(2019, 88’)

sottotitoli in italiano

cortometraggi:

The Grand Mother di Julia Hazuka

And the Cranes Kept Dancing di Natasza Cetner

Disc+Dog di Tomek Ducki

Telsche di Sophie Colfer e Ala Nunu

Juxtaposed Land di Alimo

All my Fucking Superheros di Piotr Kabat

Lack di Pawel Prewencki,

Hot and Cold di Jakub Siedlecki

There are People in the Forest di Szymon Ruczynski

Sheep out di Zofia Klamka

Outside di Izabela Plucinska

When from Heaven Snow Has Fallen di Bogusz Max Zelech

Urban Melody di Dominka Struzik

nell’ambito del festival Cuore di Polonia

ANIMACJA
giornate con l’animazione polacca (1)

lunedì 1 luglio
ore 19:
tredici cortometraggi (2023, 108’)
ore 21.30:
 Kill it and leave this town (Zabij to i wyjedź z tego miasta) di Mariusz Wilczyński (2019, 88’)

L’animazione è uno dei fiori all’occhiello del cinema polacco, che in questo campo ha raggiunto livelli altissimi a livello internazionale fin dagli anni ’50, come dimostra il focus che riserveremo nei giorni prossimi. Il festival inizia, quindi, con un ricco omaggio non-stop al cinema d’animazione con due imperdibili appuntamenti. Il primo è la proiezione di tredici cortometraggi (della durata tra i 4 e i 12 minuti) realizzati nel 2023: quasi un fermo immagine della situazione del nuovo cinema d’animazione polacco negli ultimi mesi.
Il secondo appuntamento, dopo l’appetitosa abbuffata di cortometraggi, è con un classico degli ultimi anni, Kill it and leave this town di Mariusz Wilczyński, che è costato all’autore un lavoro lungo 12 anni. Si tratta, infatti, di un viaggio nei ricordi che legano Wilczyński alla città natale e agli affetti perduti, frantumati in frammenti calati in un’atmosfera dolente e commossa. Gli stessi tratti grafici sono labili come le tracce di memoria: scarabocchi infantili o reminescenze alla Topor che danno vita a una sorta di horror proustiano, in scene grottesche fino a una conclusione di grande emozione. A Wilczyński, vincitore di prestigiosi premi internazionali, il MoMa di New York ha dedicato una retrospettiva nel 2007.

Biglietto

ingresso unico: 6€

ACQUISTA QUI