Trasparenza – sostenitori 2019-03-01T14:39:26+00:00

Sostenitori

Pubblichiamo i contributi pubblici e dei principali sostenitori privati, ricevuti nell’anno corrente da L’Altra soc. coop. per l’attività teatrale svolta a Teatri di Vita.

il nostro pubblico

La fonte più importante di sostegno è il nostro pubblico, che paga i biglietti, si iscrive ai nostri corsi, acquista libri e dvd, e ci sceglie destinandoci il 5 per 1000 nella dichiarazione dei redditi, indicando la partita iva 03254101201.

Comune di Bologna

Teatri di Vita fa parte della rete dei teatri comunali bolognesi, grazie a una convenzione stipulata nel 1997 e rinnovata nel 2018 con scadenza nel 2020. Il valore della convenzione nel 2018 è stato di 167.000 euro per l’intera attività (compresa l’attività estiva all’interno di Bologna Estate). (aggiornamento febbraio 2019)

Regione Emilia-Romagna

Teatri di Vita riceve dalla Regione Emilia-Romagna un contributo che nel 2018 è del valore di 81.000 euro (legge 13), a cui si aggiunge la “quota progetto Residenze” in accordo con il Ministero per le Attività e i Beni Culturali e del Turismo del valore di 40.200 euro. (aggiornamento febbraio 2019)

MiBAC

Per il 2018 il Ministero per i Beni e le Attività Culturali sostiene e riconosce l’attività di produzione della compagnia di Andrea Adriatico come “impresa di produzione”, con un importo di 113.726 euro. A questi si aggiunge un contributo per le Residenze Artistiche, in accordo con la Regione Emilia Romagna (vedi sopra), e un contributo per la tournée in Argentina di 3.500 euro. (aggiornamento febbraio 2019)

Fondazione del Monte

Per il 2018 Fondazione del Monte di Bologna ha sostenuto le attività di Teatri di Vita con 10.000 euro.

Fondazione Carisbo

Per il 2018 la Fondazione Carisbo non ha sostenuto Teatri di Vita con alcun finanziamento.

Coop Alleanza 3.0

Coop Alleanza 3.0 ha dato nel 2018 un contributo di 2.000 euro a fronte di una riduzione del prezzo del biglietto ai soci Coop.