Studio sulle Eumenidi 2022-09-13T09:25:28+00:00

Project Description

lunedì 5 settembre 2022, ore 21

Studio sulle Eumenidi

Installazione performativa sulle Eumenidi

regia, coreografia, costumi, video Enzo Cosimi
drammaturgia Enzo Cosimi, Maria Paola Zedda
progetto digitale Marcello Cualbu
e con il contributo di Felice Colucci
spazio scenico Enzo Cosimi, Filippo Lilli
sound design Filippo Lilli
performer Alice Raffaelli, Filippo Lilli, Lorenzo Caldarozzi
contributo video Roberto Gentile

Il progetto è realizzato con il sostegno per le residenze di:
Progettoborca – Ex Villaggio Eni di Borca di Cadore,
BASE milano,
Fondazione Armunia,
Teatri di Vita

studio pubblico nell’ambito della residenza artistica

APPUNTAMENTO FUORI STAGIONE

Enzo Cosimi e la sua compagnia presentano uno studio del nuovo progetto di ‘installazione performativa’ dedicato alle Eumenidi di Eschilo, nell’ambito di una residenza artistica nei nostri spazi.

Eumenidi è la terza parte dell’Orestea di Eschilo, che rappresenta il processo al matricida Oreste. La sfida artistica di Enzo Cosimi, che torna a Teatri di Vita a un anno da I love my sister, è indagare la possibilità data dalla tecnologia di condizionare le sorti di Oreste in un processo autentico, utilizzando un sistema di script generato da un modello di intelligenza artificiale addestrato attraverso dei contributi sul tema della creazione raccolti tra il pubblico.
Lo scopo è quello di ripensare la creazione artistica, le modalità produttive e la fruizione dell’evento; considerare la possibilità di creare un feedback continuo con il pubblico. Il progetto è ancora in fase di creazione, e il pubblico di Teatri di Vita avrà la possibilità di assistere a uno studio del lavoro che debutterà in novembre al festival Romaeuropa.

Elemento centrale, fondamentale, rimane il corpo quale strumento primario della conoscenza, nelle vesti di Alice Raffaelli interprete di punta, da un decennio, dei lavori di Cosimi. Il progetto si realizza in collaborazione con Marcello Cualbu, artista, docente Ied, nel campo delle tecnologie applicate all’arte, al design e all’architettura. Collabora alla drammaturgia Maria Paola Zedda, curatrice artistica, saggista dalla scrittura visionaria e lucida, già direttrice artistica di Cagliari Capitale Italiana della Cultura 2015, e autrice del libro Enzo Cosimi- una conversazione quasi angelica (ed. Editoria & Spettacolo). Filippo Lilli è compositore, sound designer e sound artist con una formazione ibrida, a cavallo tra le arti sceniche e le discipline sonore. Lorenzo Caldarozzi, acrobata e acrodanzatore, collabora per la prima volta con la compagnia.

Enzo Cosimi è uno dei coreografi e registi più autorevoli della coreografia contemporanea italiana. Coreografo ospite del Teatro Alla Scala di Milano e del Teatro Comunale di Firenze, firma nel tempo con la sua Compagnia produzioni per i più prestigiosi festival e teatri internazionali. Nel 2006 firma la regia e la coreografia della Cerimonia di apertura dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, protagonista l’étoile Roberto Bolle. Nel 2018, riceve il premio nazionale della critica ANCT. Tra le sue produzioni, Sopra di me il diluvio, presentato alla Biennale di Venezia nel 2014 che ottiene il Premio Danza&Danza 2014 come Migliore Produzione Italiana dell’Anno e il Premio Tersicore 2015 a Paola Lattanzi come Migliore interprete contemporaneo. Negli ultimi anni, realizza due trilogie, Sulle passioni dell’anima che affronta i temi della paura collettiva, del desiderio e del dolore e Ode alla bellezza, 3 creazioni sulla diversità, tra cui I love my sister presentato nell’estate 2021 a Teatri di Vita. Dal 2018 lavora sul nuovo progetto Orestea – Trilogia della vendetta, di cui fa parte lo spettacolo dedicato alle Eumenidi.