La Faraona 2021-12-13T10:04:27+00:00

Project Description

domenica 19 dicembre, ore 11.30

Proiezione in anteprima del docufilm “La Faraona”

a seguire: brunch con gli ospiti

La Faraona

Appunti per una storia senza storia dell’omosessualità del ’900
2. Mario Mieli

Durata: h 1.37
Italia, 2021

Regia: Collettiva+

Sceneggiatura: Stefano Casi

Con la partecipazione di: Maria Bosio, Franco Buffoni, Mauro Caruso, Ivan Cattaneo, Milo De Angelis, Franco Di Matteo, Laura Noulian, Umberto Pasti, Angelo Pezzana, Anna Zaccagnini

Prodotto da Saverio Peschechera

Montaggio Ali Beidoun

Grafiche Filippo Partesotti

Produzione: Cinemare

STAGIONE 2021-22
FUORI, CASA

Unitevi a noi per la proiezione in anteprima del documentario “La Faraona” dedicato a Mario Mieli. E al termine del film, restate con noi per il tradizionale brunch domenicale di Teatri di Vita.

Mario Mieli è stata una delle figure più sorprendenti della grande stagione degli anni 70: intellettuale, scrittore, performer, provocatore, ma soprattutto attivista per i diritti degli omosessuali e autore di un caposaldo dei gender e queer studies come Elementi di critico omosessuale.

Dopo l’importante film biografico Gli anni amari di Andrea Adriatico (2019) dedicato alla sua figura, la produzione Cinemare torna su Mario Mieli con un documentario realizzato da un gruppo collettivo di lavoro, che raccoglie i numerosi materiali recuperati durante la lavorazione del film e altre tracce, per offrire per la prima volta in un documentario la possibilità di conoscere la sua vita, l’opera e il pensiero.

Il docufilm La Faraona mostra le numerose e incredibili sfaccettature di una personalità unica nel panorama italiano, attraverso i racconti di dieci amici e testimoni e un grande numero di materiali audio e video, in parte inediti e mostrati qui per la prima volta.

In cinque capitoli – Poesia, Movimento, Teatro, Alchimia, La morte – si ripercorrono le tappe di una vita vissuta pericolosamente e avidamente, grazie a Maria Bosio, Franco Buffoni, Mauro Caruso, Ivan Cattaneo, Milo De Angelis, Franco Di Matteo, Laura Noulian, Umberto Pasti, Angelo Pezzana e Anna Zaccagnini.