Biancaneve 2020-10-09T08:14:24+00:00

Project Description

venerdì 15 gennaio 2021, ore 21:00
sabato 16 gennaio 2021, ore 20:00
domenica 17 gennaio 2021, ore 17:00

Biancaneve

dai Fratelli Grimm

adattamento e regia Maria Grazia Cipriani

scene e costumi Graziano Gregori

con Anna Solinas, Giacomo Pecchia, Giacomo Vezzani, Ian Gualdani

produzione Teatro del Carretto

STAGIONE 2020-21
MASCHERINE

Un grande classico della fiaba e un grande classico del teatro degli ultimi anni, adatto a grandi e piccini: dal racconto dei Fratelli Grimm Biancaneve si trasforma con il Teatro del Carretto in un fantasmagorico viaggio nel sogno e nella meraviglia che tutti siamo invitati a intraprendere. Riproponiamo una pietra miliare del teatro italiano di figura degli ultimi decenni: il primo spettacolo allestito dal Teatro del Carretto nel 1983 e diventato ormai un incredibile evergreen, presentato ai pubblici di tutto il mondo, dall’Egitto al Giappone alla Russia.

Qui Biancaneve vive in una “scatola magica” dove il mondo dell’immaginazione diventa la sua dimora e dove interpreti in carne e ossa e pupazzi si intrecciano come in un sogno straordinario. Ecco la strega malvagia, i sette nani e la stessa Biancaneve, che ripetono la loro storia affascinando il pubblico, trascinato in giochi scenici da incanto. Un suggestivo teatro di marionette che si trasforma in un armadio fantastico: un “teatro giocattolo” che non lascia indifferenti gli spettatori di qualsiasi età.

“Il tessuto narrativo – spiega la regista – si fa gioco scenico, attraverso il contrasto di universi che nasce dal rapporto tra attori e creature in cartapesta, personaggi veri e oggetti smisurati o lillipuziani, verità della materia e finzione del corpo, elementarità della parola e potenza dei brani del melodramma, rivelando sottilmente la sua natura di camera dell’inconscio”.

Teatro del Carretto nasce nel 1983 dall’incontro tra la regista Maria Grazia Cipriani e lo scenografo Graziano Gregori e proprio con lo spettacolo “Biancaneve”. Porta avanti la sua ricerca presso il Teatro del Giglio di Lucca, dove la compagnia risiede, con una speciale predilezione per la drammaturgia shakespeariana e il mondo favolistico e mitologico. Un repertorio che riesce a superare le barriere linguistiche e culturali viaggiando in tutta Europa e oltre oceano. La compagnia ha ricevuto nel corso degli anni numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero, dal premio Ubu al premio Eti, dal premio Hystrio al premio Aldo Trionfo, fino alla ‘personale’ che la Biennale di Venezia ha dedicato alla compagnia nel 2017.

Per questo evento si applicano i Biglietti verdi:
intero ……… 15 euro
ridotto (convenzioni*, + 65) ……..  13 euro
under 30 ……… 9 euro
diretta TV web ……… 6 euro (la prenotazione deve essere fatta entro il giorno prima dello spettacolo)
abbonamento 2020-21 ……… 69 euro

VAI ALLA PAGINA PER L’ACQUISTO CON CARTA O PAYPAL SENZA MAGGIORAZIONE DI PREZZO