Beast Without Beauty 2018-11-28T10:14:14+00:00

Project Description

venerdì 21 dicembre 2018, ore 21:00
sabato 22 dicembre 2018, ore 20:00
domenica 23 dicembre 2018, ore 17:00

(incontro con la compagnia al termine dello spettacolo di domenica)

Beast Without Beauty

Creazione originale Carlo Massari / C&C

Con Carlo Massari, Emanuele Rosa, Giuseppina Randi

light designer Francesco Massari

produzione C&C Company

partner: CID / Oriente-Occidente Festival, CSC / Centro per la Scena Contemporanea, Piemonte dal vivo / Lavanderia a vapore, Abbondanza-Bertoni Company / Komm-Tanz, Residenza I.DRA. & Teatri di Vita / Progetto CURA, Arteven / Prospettiva Danza Teatro, Mosaico danza / Interplay Festival, TCVI

work in progress

nell’ambito del programma di Residenze Artistiche

in collaborazione con Regione Emilia Romagna e MiBAC

Un irriverente, cinico studio sugli archetipi della miseria umana, sull’inespressività, sulla spregevole crudeltà nelle relazioni interpersonali: è “Bestia senza bellezza”, il nuovo lavoro di C&C Company, che muove dalla brutalità degli esseri umani portando in scena dei perdenti in lotta per l’affermazione personale. In un luogo dove non esistono regole e tutto è consentito, lo scontro si fa spietato. Identità, posizione sociale e sopravvivenza i temi-specchio di una società, quella contemporanea, nutrita di “profonda superficialità”, prevaricatrice e dominata da logiche consumistiche estese anche alle relazioni personali.

Carlo Massari, che torna dopo 3 anni a Teatri di Vita (dove ha presentato “Peurbleu”), si ispira al teatro dell’assurdo di Samuel Beckett e al suo monumento drammatico sull’immobilità “Giorni felici” per raccontare ancora una volta la trappola della condizione esistenziale.

Con “Beast without beauty” fa un tuffo nel non-sense dei corpi e delle azioni, un nonsense costruito su una solida struttura drammaturgica che interseca con disinvoltura parola, canto e tutte le possibili sfaccettature del movimento. E in scena volti pallidi, figure esangui, disumanizzate e stremate al termine di una lunga guerra.

C&C è nata dalla collaborazione tra due artisti indipendenti; Carlo Massari e Chiara Taviani, che si incontrano nella compagnia Balletto Civile di Michela Lucenti nel 2010. Nel 2011 nasce il primo spettacolo “Corpo e Cultura” (2011), a cui seguono “012” (2012), “Maria Addolorata”(2013) e “Tristissimo” (2014). Hanno presentato il lavoro in diversi festival nazionali ed internazionali in Europa, ottenendo anche numerosi premi.