I film di Adriatico sono su CHILI

Tre film di Andrea Adriatico, prodotti da Cinemare, sono disponibili sulla piattaforma digitale CHILI.
Si tratta di “All’amore assente”, “Torri. checche e tortellini” e “Gli anni amari”.
All’amore assente (2008), premio speciale della giuria al festival Annecy Cinéma Italien. Con Massimo Poggio, Francesca d’Aloja, Milena Vukotic, Tonino Valerii.
Dov’è finito Andres Carrera? Perché un giovane uomo colto, affascinante, prossimo padre, sparisce come inghiottito in un vortice? Questa storia racconta un profondo disagio esistenziale. Il disagio di una persona, esperta di comunicazione, capace di scrivere discorsi a uomini politici assetati di potere e di vittoria. Un ghost writer che apparentemente non conosce il peso delle ideologie, lo stare da una parte o dall’altra, il fondamento delle idee. Far vincere e convincere è ciò che conta. Non importa quale argomento si usi. Perché allora, proprio a un punto di svolta della sua vita, con un figlio in arrivo e un ultimo portentoso discorso elettorale scritto per un politico che certamente vincerà grazie a quelle parole, Andres scompare?

Torri, checche e tortellini (2015). Con Eva Robin’s, Marcello Fois, e i testimoni dell’epoca.
Il documentario racconta un’avventura: il frammento più incredibile della storia del movimento omosessuale italiano. Un gruppo di gay che ottiene dal Comune di Bologna una sede per le proprie attività, e questa sede è un prestigioso monumento storico, per giunta di interesse religioso. Il “Cassero di Porta Saragozza”, su cui dal 1982 ha cominciato a sventolare la bandiera LGBT, diventa subito leggendario, in Italia e in tutta Europa. Attività culturali e politiche si intrecciano a un’idea diversa di aggregazione e socialità, anche con la creazione di un gruppo teatrale di travolgente e delirante autoironia en travesti. Questo documentario racconta una storia che è la storia di tante persone che hanno creduto e continuano a credere in quell’avventura. È la storia di un momento importante del movimento LGBT, quando si passò dalla rivolta alla rivendicazione di spazi pubblici. È la storia di una città, che improvvisamente decise di investire sui diritti. Anche a costo di perdere la nomea di città delle “tette” per acquistare quella di città delle “checche”.

Gli anni amari (2019). Con Nicola Di Benedetto, Sandra Ceccarelli, Antonio Catania, Tobia De Angelis, Lorenzo Balducci.
La vita di Mario Mieli, intellettuale, attivista del movimento omosessuale, scrittore, performer, sullo sfondo dell’Italia e dell’Europa degli anni 70.
2021-03-15T11:54:41+00:00