Loading...
home 2020-11-17T15:54:57+00:00

“Il peggio di noi”, film di Corso Salani
gratis on line dal 20 al 30 novembre

Inauguriamo la tv-web regalando la visione del film “Il peggio di noi” di Corso Salani, a dieci anni dalla morte, dal 20 al 30 novembre. Le sale sono chiuse fino al 3 dicembre. Ma intanto abbiamo pensato di offrire una visione on line. Non uno spettacolo: per quello aspettiamo la riapertura del nostro teatro il 4 dicembre o quando sarà possibile, perché per noi il teatro può essere solo in presenza. Ma un film: “Il peggio di noi” di Corso Salani, nostro compagno di strada che ci ha lasciato prematuramente 10 anni fa, nel 2010. “Il peggio di noi” è un’esperienza sorprendente e unica nel cinema italiano ed è un piccolo grande gioiello della creazione indipendente: un flusso interiore, un’invettiva e una confessione che parla di creazione e di vita, e che travolge chi guarda e ascolta. Grazie all’Associazione Corso Salani siamo in grado di offrirvi questa possibilità. Il film sarà visibile gratuitamente dal 20 al 30 novembre sul nostro sito o su Vimeo.

VAI AL FILM

“Il mio amico Hitler”, omaggio a Mishima
dal 4 al 13 dicembre

Inizia l’omaggio a Yukio Mishima nel 50esimo anniversario della morte, con l’allestimento di due opere dello scrittore giapponese. Il primo dramma rievoca, in un universo tutto maschile, l’ascesa di Hitler al potere, tra intrighi e tradimenti, fino alla Notte dei Lunghi Coltelli. “Il mio amico Hitler”, uno spettacolo di Andrea Adriatico, con l’interpretazione di Antonio Anzilotti De Nitto, Francesco Baldi, Giovanni Cordì, Gianluca Enria, è in scena dal 4 al 13 dicembre, alle ore 20 (domenica ore 16).
“Il mio amico Hitler” è il secondo appuntamento della stagione 2020/21 “Mascherine”: è ancora possibile sottoscrivere un vantaggiosissimo abbonamento a 69 euro, che comprende i prossimi 9 spettacoli! Grandi appuntamenti, ma tutto sempre con massimo rigore sulle norme di sicurezza.

SCOPRI DI PIU’

NEWS

Misure anti-Covid

Cambi di stagione

Gli anni amari in DVD e on line

Bando testi teatrali a tematica LGBT+

SCARICA LA NUOVA APP