Via Emilia Ponente, 485
40132 Bologna (IT)
(+39) 333 4 666 333
urp@teatridivita.it

VENERDI 5 LUGLIO | ORE 21:00

 

IL TEATRO DEI ROBOT

L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE ENTRA IN SCENA

Con  Antonio Marazzi e Cinzia Toscano

INGRESSO LIBERO

 

 

La robotica è fantascienza, anzi no, è quotidianità sempre più presente e invadente, soprattutto in Giappone, la terra dove le nuove frontiere della tecnologia si spostano ogni giorno un po’ più in là. Così può capitare a Tokyo di trovare robot umanoidi che gestiscono hotel, che servono al ristorante, che fanno le pulizie di casa… e che fanno gli attori a teatro! Della “antropologia dell’uomo artificiale” ci ha raccontato nei suoi studi Antonio Marazzi, che sarà ospite del festival. Mentre sugli attori robot ha scritto Cinzia Toscano nel suo recentissimo libro Il teatro dei robot (ed. Clueb), in cui si parla in particolare del progetto Robot-Human Theatre di Hirata Oriza: ben cinque spettacoli che hanno visto recitare androidi a fianco di attori in carne e ossa, per parlare della tragedia di Fukushima, del dramma sociale degli hikikomori, della relazione tra uomo e macchina sempre più importante nel nostro secolo.

Antonio Marazzi è uno dei massimi esperti di etnoantropologia relativa a Giappone, India e Tibet, e inoltre relativa alle nuove frontiere della robotica. E’ stato professore ordinario di antropologia culturale e direttore del corso di perfezionamento in antropologia culturale e sociale presso l’Università di Padova, ricercatore presso il National Museum of Ethnology di Osaka, docente di Visual Thinking presso la New York University, e ha ricoperto importanti ruoli istituzionali quali quello di rappresentante della IUAES (International Union of Anthropology and Ethnological Sciences) presso il Comité International de Philosophie et Sciences Humaines e quello di Chairman della Commission on Visual Anthropology della IUAES. Tra i suoi libri: Giapponeserie, Antropologia dei sensi, Antropologia della visione, Lo sguardo antropologico e il recente Uomini, cyborg e robot umanoidi. Antropologia dell’uomo artificiale.

Cinzia Toscano è dottore di ricerca in Arti performative, si occupa principalmente di teatro contemporaneo giapponese e teatro di figura. Dal 2014 fa parte del comitato di redazione della rivista di studi “Antropologia e Teatro” e dal 2018 è parte del gruppo di ricerca multidisciplinare Performing robots composto da docenti e ricercatori dell’Università di Bologna. Nel 2019 ha pubblicato il libro frutto delle ricerche di dottorato Il teatro dei robot. La meccanica delle emozioni nel Robot-Human Theatre di Hirata Oriza (ed. Clueb).