12 giugno (giovedì) - 14 giugno (sabato) - 17 giugno (martedì) - 20 giugno (venerdì) - 23 giugno (lunedì) - 24 giugno (martedì) - 25 giugno (mercoledì) - 26 giugno (giovedì) - 27 giugno (venerdì) - 28 giugno (sabato) - 29 giugno (domenica) - °03 luglio (giovedì) - °04 luglio (venerdì) - °05 luglio (sabato) - °06 luglio domenica - °08 luglio martedì - °09 luglio (mercoledì) - °10 luglio (giovedì) - °11 luglio (venerdì) - °12 luglio (sabato) - °13 luglio (domenica)

Belém de Oliveira

Schermata 2014-06-01 alle 17.53.49

 

 

Una mostra fotografica in bianco e nero. Di paesaggi, figure, uccelli… Uno sguardo inedito dal e sul Brasile. Senza colori. Lasciando che i colori trapelino invisibili dai chiaroscuri e dai contrasti, e rimbalzino dall’anima della fotografia al cuore di chi guarda.

 

Belém de Oliveira vive e opera tra il Brasile e la Francia. In Europa è arrivato, infatti, per studiare Economia all’Università di Parigi 3, cogliendo l’occasione per approfondire la sua passione artistica con lo studio del cinema all’Università di Parigi 7 e della musica all’Ehess, prima di intraprendere gli studi al Conservatorio dell’Università Federale di Goiás in Brasile.

La prima formazione fotografica viene dalla madre, fotografa e artista plastica. In seguito Belém de Oliveira si è formato con Waldemar Lima in direzione della fotografia.

Attualmente alterna il suo impegno tra fotografia, musica e cinema. Dal 2012 ha realizzato finora tre cortometraggi (componendo anche la colonna sonora) e sta completando un documentario e un lungometraggio di finzione.