Torri, checche e tortellini

9,90

TORRI, CHECCHE E TORTELLINI
appunti per una storia senza storia dell’omosessualità del ’900
1. Il Cassero di Porta Saragozza

un film di ANDREA ADRIATICO
prodotto da Daniela Cotti e Monica Nicoli per CINEMARE
con il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission

sguardi e racconti di  Marco Barbieri, Vincenzo Branà, Stefano Casi, Vincenzo Corigliano, Domenico Del Prete, Alessandro Fullin, Franco Grillini, Rinaldo Luchini, Luciano Pignotti, Beppe Ramina, Diego Scudiero, Sandra Soster, Valérie Taccarelli, Elvira Tonelli, Walter Vitali
documenti di Mario Mieli ravvivati da Eva Robin’s e di Roberto Roversi riletti da Marcello Fois
voce narrante Saverio Peschechera

versione originale in italiano
sottotitoli: inglese

COD: torricheccheetortellini Categoria:

Descrizione

Questa è la storia di un momento importante del movimento gay, quando si passò dalla rivolta alla rivendicazione di spazi pubblici. Ed è la storia di una città, che improvvisamente decise di investire sui diritti.
Torri, Checche e Tortellini racconta una sorprendente avventura: la nascita del Cassero, il primo centro italiano LGBT, sorto a Bologna in un edificio monumentale pubblico, concesso dal Comune a dispetto della Chiesa.
Il Cassero di Porta Saragozza, su cui dal 1982 ha cominciato a sventolare la bandiera dei diritti LGBT, diventò subito leggendario, in Italia e in tutta Europa. Attività culturali e politiche si intrecciarono a un’idea diversa di aggregazione e socialità, anche con la creazione di un esilarante gruppo teatrale.
Il documentario ripercorre le tappe salienti che portarono all’inedita decisione e le attività politiche, sociali e culturali del Cassero nei suoi primi anni di vita, attraverso le testimonianze dei protagonisti.

Selezione ufficiale 30° TGLFF Torino Gay Lesbian Film Festival
Presentato al 11° Biografilm Festival, sezione Contemporary Lives

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Torri, checche e tortellini”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *