+ o – il sesso confuso

9,90

+ o – il sesso confuso
Racconti di mondi nell’era aids

DVD

un film di Andrea Adriatico e Giulio Maria Corbelli

testimonianze di Fernando Aiuti, Adriana Ammassari, Guglielmo Campione, Vincenzo Capuano, Alessandra Cerioli, Fiore Crespi, Barbara Ensoli, Goffredo Freddi, Pol G, Franco Grillini, Rosaria Iardino, Raffaele Lelleri, Catia Lucentini, Daniela Minerva, Mauro Moroni, Cristina Mussini, Pier Cesare Notaro, Massimo Oldrini, Andrea Pini, Beppe Ramina, Jessica Rossetti, Roberto Sardelli, Diego Scudiero, Vincenzo Sparagna, Thomas Trabacchi, Livia Turco, Stefano Vella, Luca Zanesi, punti sul nostro tempo di Marco Pustianaz, Piersandro Pallavicini, Stefano Benni, Studenti del Liceo Ginnasio Statale “Luigi Galvani” di Bologna
film realizzato con il supporto non condizionato di Merck Sharp & Dohme
produzione Cinemare 2010

versione originale in italiano
Sottotitoli: inglese / francese
Extra: biografie, foto, trailer, cronistoria dell’aids

COD: dvd +o- Categoria:

Descrizione

+o- è un film documentario. parla di storie legate alla pandemia più spaventosa del nostro tempo, l’aids.
parla della confusione che ha generato sulla sessualità.
parla di racconti esistenziali che si intrecciano con la storia di un’epoca su questo pianeta.
parla e racconta +o- la verità di ciò che è accaduto da queste parti.

Trenta volti, un solo personaggio: l’Aids. Il film di Adriatico e Corbelli racconta per la prima volta l’impatto in Italia di una malattia che è al tempo stesso fenomeno sociale, religioso, politico e sessuale oltre che sanitario: una malattia che è stata capace di confondere le coscienze e cambiare il modo di guardarci l’un l’altro. Trenta testimoni per trent’anni di storia.
Un film corale che scandisce i tempi dello sconvolgimento operato dall’Hiv, raccontando la grande stagione libertaria degli anni 70, l’irruzione del fenomeno Aids con il suo carico di mistero e paura degli anni 80, le grandi speranze scientifiche degli anni 90 e le contraddizioni degli anni 2000, tra convivenza con il virus e l’avanzare di una nuova ignoranza. Una poltrona bianca “contamina” spazi pubblici e privati, accogliendo i racconti di medici, attivisti, scienziati, giornalisti, persone sieropositive, uomini di spettacolo… E le voci degli autori accompagnano con la loro esistenza, + o -, una storia più grande e non ancora conclusa.

Miglior Documentario 24° Festival Mix Milano
Premio internazionale Emilio Lopez 4° Festival del documentario d’Abruzzo