Sharing of new ideas

20 maggio 2016, h 21





Sharing of new ideas

di e con Andreas Constantinou e Miryam Garcia Mariblanca

produzione HimHerAndIt (Danimarca) e Bora Bora - dans og visuelt teater (Danimarca)
con il supporto di Trinity Laban (Regno Unito) and Warehouse9 (Danimarca)

realizzato in residenza a Teatri di Vita
nell’ambito del progetto interregionale di Residenze Artistiche realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

 

Dopo l’exploit durante il festival Cuore di Ghiaccio, la scorsa estate a Teatri di Vita, torna a Bologna Andreas Constantinou con il suo progetto Genderhouse rivolto all’esplorazione dell’identità di genere e alle metamorfosi del “gender bender”. L’occasione è data da un programma di residenza artistica di due settimane della compagnia HimHerAndIt, durante la quale l’artista greco-danese lavorerà al suo nuovo spettacolo e riproporrà al pubblico uno dei pezzi già presentati l’estate scorsa (sabato 21 e domenica 22).

 

Sharing of new ideas è una dimostrazione di lavoro e un primo studio sul nuovo spettacolo in residenza, il cui debutto è previsto in autunno, e che è imperniato sul tema della femminilità e della percezione sociale della femminilità, realizzati da un uomo e da una donna che si identifica maggiormente con il maschile.

 

HimHerAndIt (che fin dal nome gioca con i generi maschile, femminile e neutro) è la compagnia fondata da Andreas Constantinou nel 2003. Un lavoro oltre i confini della danza per affrontare scottanti temi sociali. Nel 2014 Constantinou ha vinto un premio istituito dal Danish Arts Council per il progetto ReDoing GENDER.