Homologia

8 aprile 2016, h 21





Homologia

di Rocco Manfredi, Riccardo Reina, Alessandra Ventrella

con Rocco Manfredi e Riccardo Reina
regia Alessandra Ventrella
Ideazione luci Emiliano Curà
Musiche ed ambienti sonori Dario Andreoli

Produzione Dispensabarzotti, in collaborazione con Teatro delle Briciole

Un ringraziamento speciale a UOT-Teatro alla Corte

Segnalazione speciale Premio Scenario 2015

Galleria di immagini  

nell’ambito di Interscenario 5 – Le generazioni del nuovo

(11 marzo-9 aprile 2016)

a cura di Nicola Bonazzi, Stefano Casi, Cristina Valenti

un’iniziativa di Centro La Soffitta, Compagnia Teatro dell’Argine, Teatri di Vita

In collaborazione con
Teatro Comunale Laura Betti, ATER circuito regionale multidisciplinare, Associazione Scenario, Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna

 

segue incontro con gli artisti condotto da Cristina Valenti

 

“Solo, in un salotto assordato dalla televisione, affossato su una poltrona consunta dal tempo, come le rughe ben solcate sul suo volto di plastica, una maschera, un anziano si perde nella routine della sua solitudine fatta di ore e giorni sempre uguali, in attesa della morte. Ma all’improvviso un tonfo dalla soffitta e un’apparizione imprevista…”

(Valentina de Simone, La Repubblica)

 

Uno spettacolo affascinante e misterioso, realizzato da una giovane compagnia nata nel 2014 che raccoglie e interpreta con intelligenza e grande resa spettacolare “la sfida di un teatro di silenzio, senza parola che rimanda con semplicità a Beckett, Pinter, Kantor, per cercare una via contemporanea al teatro di figura”

(dalla motivazione della giuria del Premio Scenario 2015)

 

Un eterno silenzio scandito dall’abitudine. Un anziano, solo, in un perenne dormiveglia che lo fa procedere per inerzia in un congegno meccanico che sembra non potersi arrestare. L’uomo si trascina nei corridoi della sua casa vuota per ritornare sempre sulla stessa poltrona. Gli unici contatti con il mondo esterno sono le parole della televisione e gli inserti dei giornali.

Benvenuti a Homologia.

Homologia è allo stesso tempo «studio dell’uomo» e «studio di ciò che si ripete identico».

Homologia è una visione telescopica che procede dall’uomo in direzione dell’uomo tentandone una radiografia dettagliata.

Una grande illusione.

Una festa impossibile e centinaia di tentativi falliti.

Una casa dove si svelano porte di accesso a stanze piene di sorprese, specchi dimenticati e scale che conducono nell’abisso.

Il volto che ci guida tra i corridoi sembra costringersi in una maschera capace di un’unica espressione: un essere inanimato in un mondo di cose animate, un essere finto, dozzinale, scadente.

 


 

 

scarica la brochure di Interscenario 5 – Le generazioni del nuovo in formato pdf



Acquista online

Qui puoi acquistare i nostri prodotti in massima sicurezza senza alcun sovrapprezzo.
Aggiungi al carrello i prodotti che desideri. Controlla nella pagina i nostri prezzi . Se acquisti prodotti diversi, caricali nel carrello un tipo alla volta e alla fine controlla che ci sia tutto quello che desideri.
Se hai bisogno di aiuto, clicca qui

Ordine biglietto 8 aprile 2016