coppa.jpg
piedemini.gif
present.jpg
ultimo aggiornamento 6 ottobre 2011
profilo artistico
Pier Vittorio Tondelli nasce a Correggio (Reggio Emilia) il 14 settembre 1955. Frequenta il liceo classico e prende parte all'associazionismo cattolico. Nel 1975 si iscrive al Dams di Bologna. Nel 1980 Feltrinelli pubblica il suo primo romanzo, Altri libertini, che viene sequestrato alla terza edizione dall'autorità giudiziaria per il reato di oscenità (il processo si chiude con l'assoluzione). Durante il servizio militare scrive le cronache della vita in caserma per "Il Resto del Carlino" e "La Nazione", da cui prende forma il suo secondo romanzo Pao Pao (1982). Si intensificano gli impegni: inizia a collaborare con "Linus", a scrivere un nuovo romanzo (Rimini, pubblicato nel 1985) e il testo teatrale Dinner Party. Sempre nel 1985 si dedica al progetto "Under 25", che si prefigge di raccogliere annualmente in volume i racconti dei giovani scrittori. Il primo volume Giovani Blues esce nel 1986, anno in cui Tondelli si trasferisce a Milano (il secondo, Belli & perversi, è del 1987). Pubblica poi in sole 24 copie Biglietti agli amici (una seconda tiratura sarà di 500 copie), con il quale sembra abbandonare i toni mondani degli ultimi scritti per esplorare discorsi più intimi, che approderanno nel 1989 nel romanzo Camere separate, considerato come il libro della maturità. Nel 1990 esce per Bompiani il primo numero di "Panta", rivista letteraria a tema monografico ideata dallo scrittore insieme ad Alain Elkann ed Elisabetta Rasy. Il 1990 è un anno denso di impegni, tra cui il primo dei due volumi – ideati con il critico Fulvio Panzeri – di Un weekend postmoderno, raccolta di tutta la produzione giornalistica, letteraria e saggistica di Tondelli degli anni '80, e il terzo volume di "Under 25", Papergang. Nel 1991 si trasferisce nuovamente a Bologna e alla fine dell'estate, di ritorno da un viaggio in Tunisia, viene ricoverato a Reggio Emilia duramente colpito dall'Aids, malattia sulla quale mantiene uno stretto riserbo, e che lo conduce alla morte il 16 dicembre 1991.
Pier vittorio tondelli
VIA EMILIA PONENTE 485 (BO)
dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18
lo spettacolo >>>
approfondimenti >>>
tondelli_piervittorio.jpg
teatridivita.gif
i l  t e a t r o  c h e  v e d e  d o v e  a l t r i  n o n  g