il Suggeritore n. 127 - luglio 2012





IL FESTIVAL

Tre settimane con Cuore di Grecia (12-29 luglio)

La grande manifestazione di luglio a Bologna è dedicata alla Grecia: 7 spettacoli di danza contemporanea in prima nazionale, 12 film del nuovo cinema greco, 3 serate di musica e dj-set, 12 "lettere dal fronte interno", gastronomia greca tutte le sere nel parco... Per conoscere un'altra Grecia.





Cuore di GreciaDopo i cuori di Cina, India, Turchia, Romania, Berlino ecco Cuore di Grecia. Il nostro "teatro di reportage" continua a scandagliare i nuovi volti di questo mondo, in un momento storico in cui nulla è più scontato e in cui il futuro è più incerto e sorprendente che mai. Abbiamo voluto questo evento dedicato alla Grecia. Un paese fratello, amico, vicino. Un paese che non è solo il piccolo figliolo ai confini dell'Europa, il fragile ponte tra l'Asia e i Balcani, il frastagliato approdo di un'economia che impera... è il paese dell'immensità democratica e delle sue crisi, dell'immensità culturale, dell'immensità dello stile. Il paese che ci ha lanciati verso la fondazione stessa di un'idea di civiltà. La Grecia per noi è prima di tutto questo, non una bomba accesa sul mercato contemporaneo. Un paese che esprime un popolo arguto, fiero, onesto.

Dal 12 al 29 luglio a Bologna, tutti i giorni dal giovedi alla domenica, è Cuore di Grecia: 7 spettacoli di danza contemporanea in prima nazionale, 12 film del nuovo cinema greco, 3 serate di musica e dj-set, 12 "lettere dal fronte interno", gastronomia greca tutte le sere nel parco. La più ampia e articolata manifestazione sulla cultura contemporanea di un paese che ci sembra di conoscere e che ci sorprende ogni volta. Il festival è all'interno di Bè Bologna Estate 2012, in collaborazione con Comune di Bologna, Regione Emilia Romagna, Fondazione del Monte, Ambasciata di Grecia a Roma, Thessaloniki Film Festival, Comunità Ellenica Emilia Romagna, Legacoop Bologna, Molteplicittà, Unicredit..

Le compagnie di danza Yelp, Amalgama, Rootlessroot, Oktana, Zita e Zoi Dimitriou ci rivelano mondi coreografici e visionari di grande fascino. E poi film notevoli degli ultimi anni, mai distribuiti in Italia ma di grande successo internazionale, come lo sconvolgente Kynodontas di Giorgos Lanthimos, premiato a Cannes e con una nomination per l'Oscar, tanto per dire un titolo. Tre serate musicali ci faranno conoscere gli animatori dei dj-set sotto il Partenone, con Tareq (per la prima volta in Italia), Moire Patterns e Ekkohaus.
Un programma ricchissimo, che si apre con un omaggio al regista Theo Angelopoulos e al suo sceneggiatore Tonino Guerra, entrambi scomparsi pochi mesi fa: sarà riproposto il bellissimo film Paesaggio nella nebbia (ingresso gratuito). E un programma ulteriormente arricchito dalle Lettere dal fronte interno che arriveranno dalla Grecia per darci il polso della situazione attuale in quel paese: missive scritte appositamente da rappresentanti della società civile greca, che saranno lette dai loro "omologhi" bolognesi. Ci saranno lettere di un giornalista, un economista, un architetto, un poeta, un... sindaco, e molte altre (ogni sera, una lettera diversa).

Infine, un evento collaterale: tutte le sere va in scena, in prima nazionale, L'omosessuale o la difficoltà di esprimersi di Copi, uno spettacolo di Andrea Adriatico, con Anna Amadori, Olga Durano e Eva Robin's.

I prezzi sono ridottissimi: 9 euro per gli spettacoli e 5 euro per musica e cinema. Il biglietto giornaliero, che comprende tutti gli eventi della serata, è di 10 euro. Ma ancor più conveniente è l'abbonamento a tutto Cuore di Grecia a 29 euro, che si può fare fin d'ora andando nelle pagine del festival www.teatridivita.it/cuoredigrecia.



APPROFONDIMENTI

LA PAGINA DI "CUORE DI GRECIA"

LA PAGINA DI "BE' BOLOGNA ESTATE"








VAI AL SOMMARIO DI QUESTO NUMERO DEL SUGGERITORE

ENTRA NEL SITO DI TEATRI DI VITA

CONTATTACI PER ULTERIORI INFORMAZIONI