2008 Teatri di Vita
.programma 2008.

gli spettacoli in cartellone





Quartet for a lavaliere
Quartet for a lavaliere

coreografia di Vava Stefanescu
con Mihai Mihalcea, Carmen Cotofana, Mihaela Dancs
scenografia Mihai Pacurar
musiche Julien Trambouze
prima nazionale

Nell'ambito del festival "Cuore di Romania"
Questo spettacolo è candidato al Premio dello Spettatore 2008: esprimi il tuo voto!





Fino all'ultimo respiro. Fra azione e musica, entrambe live, entrambe improvvisate, per un evento emozionale e parossistico racchiuso in una "scatola" di vetro. Questo è Quartet for a lavaliere ideato dalla coreografa Vava Stefanescu e interpretato da Mihai Mihalcea, Carmen Cotofana e Mihaela Dancs, con la musica live di Julien Trambouze, in scena in prima nazionale a Teatri di Vita per Cuore di Romania.
Si intitola Quartetto per una lavallière (la lavallière è una sorta di cravatta o pendaglio), ma non è esattamente un quartetto: i danzatori, infatti, sono tre; a completare l'ensemble è la musica, che agisce da vero e proprio interprete.
Per un'ora tre performers condividono lo spazio ristretto di una scatola di vetro (e l'aria racchiusa e sempre più ridotta), alla ricerca di nuovi equilibri e dinamiche di relazione, in un crescendo di tensione e in un moltiplicarsi delle possibilità. Contemporaneamente la musica del sound designer Julien Trambouze "dialoga" dall'esterno con il terzetto in scena, aggiungendo allo spazio fisico un insinuante spazio sonoro, tramite musiche e rumori in tempo reale o registrati, trasformati e mixati in diretta. Insomma, una performance energica, su due binari paralleli, condotta tra il flusso del movimento (fisico o sonoro) e lo stallo di una situazione bloccata, che mette in luce la tensione sperimentale di Vava Stefanescu.
La coreografa romena parla del box di Quartet for a lavaliere come di un limite. Un limite che può essere tante cose se visto da una prospettiva materiale o immateriale: cabina doccia, cabina telefonica, maceria dopo un terremoto, strada cittadina, un container usato per immigrati clandestini, ma anche relazioni, problemi o tensioni umane. Il box-limite racconta anche molto della promiscuità nella quale talvolta siamo costretti a vivere. La trasparenza del box permette di osservare, quasi spiare quello che accade all'interno e questa è un'altra limitazione, molto potente, che è quasi indecente, fastidiosa. Il pubblico che osserva ne è parte, è intrappolato dentro, obbligato a guardare e a subire questo limite. Il solo "corpo" che non ha limitazione è il suono. Infatti le sonorità di Julien Trambouze creano nuovi spazi a sconfiggere il limite del box, è come se facesseso esplodere lo spazio-limite creandone tanti altri altrove.
Vava Stefanescu ha alle sue spalle, dopo studi di balletto, esperienze con artisti come Josef Nadj e Dominique Bagouet; nel 2000 ha creato a Bucarest il Multi Art Dance Center (Mad) e oggi è direttore artistico del Centro Nazionale di Danza di Bucarest (Cndb).




1. - 2. - 3. - 4. - 5.
Le fotografie sono di: 1 e 4. Andra Podina; 2. Ionut aka Idei desculte; 3. Eduard Armeanu; 5. Mircea Struteanu
(clicca sull'immagine desiderata per ingrandirla)



A TEATRI DI VITA, BOLOGNA
martedi 28 ottobre, ore 21.15
mercoledi 29 ottobre, ore 21.15

Informazioni principali: la biglietteria è aperta a Teatri di Vita in via Emilia Ponente 485. Orari: dal lunedì al venerdì, h 15.30-19.

PREZZI:
INTERO...................................................................................................... euro 14
RIDOTTO................................................................................................... euro 12
RIDOTTO con Carnet impersonale............................................................. euro 12
RIDOTTO SPECIALE................................................................................ euro 8
RIDOTTO Carnet personale e Carta dello studente.................................... euro 7
PER I poltronisti.......................................................................................... ingresso gratuito

I cittadini di nazionalità romena hanno diritto a un biglietto speciale a 5 euro.

CARD COMPLESSIVA PER IL FESTIVAL CUORE DI ROMANIA
(OTTOBRE-NOVEMBRE 2008)

INGRESSO A 7 SERATE (1 concerto + 5 spettacoli + 1 film)................... euro 49


INFOLINE: 051-566330 o urp@teatridivita.it


Come arrivare a Teatri di Vita in auto, bus, treno. La piantina stampabile





Gli altri appuntamenti del Programma 2008






home