2008 Teatri di Vita
.programma 2008.

gli spettacoli in cartellone





Non tacere Non tacere
regia di Fabio Grimaldi
sceneggiatura di Fabio Grimaldi, Manuela Tempesta, Cosimo Calamini
produzione Blue Film

A seguire: incontro con il regista, con don Roberto Sardelli e con Sergio Cofferati.

Questo film fa parte del programma Brandelli d'Italia



Il documentario di Fabio Grimaldi racconta la storia di vita di don Roberto Sardelli e le vicende a dir poco straordinarie della scuola 725, che fonda nel 1968 a Roma tra i baraccati dell'acquedotto Felice. Il prete va a vivere in quel luogo di emarginazione condividendo problemi e speranze degli abitanti della periferia romana. Don Roberto ha una visione assolutamente nuova ed innovativa della formazione dei ragazzi. Con la scuola 725 non vuole solo colmare le imperdonabili lacune ed i ritardi della scuola di Stato, ma "andare oltre": sa che deve preparare gli allievi alla vita e alle dure prove che li attendono, sa che i marginali devono gridare più forte per avere la possibilità di essere ascoltati.
Oggi, don Roberto ha deciso di incontrare i suoi ex allievi per scrivere, come allora, una lettera al sindaco di Roma denunciando le nuove povertà e le nuove ingiustizie. L'incontro sarà l'occasione per riflettere sul significato dei cambiamenti avvenuti durante trent'anni della nostra storia.

"Sul finire del 1968 accadde un fatto strano che segnò una svolta nella nostra vita. Abitavamo nelle baracche dell'acquedotto Felice, un tugurio di miseria doveviveva un'umanità che le istituzioni e i cittadini avevano lasciato fuori dalle mura della città. Non c'era elettricità né acqua che, pur copiosa passava sulle nostre teste. La città era assente. Un giorno ci venne incontro un prete con la valigia. Chiese come ci chiamassimo e ci disse che in una baracca avrebbe aperto per noi una scuola... Ma avvenne un fatto cui nessuno di noi pensava. Alle cinque del pomeriggio quando, finiti i compiti, ci preparavamo a "rimbaraccare", il prete fece accendere dai suoi collaboratori alcune candele in più e noi pensammo che ci avrebbe fatto dire il rosario. Invece aprì un libro: "Americani e Vietcong". Da quel momento, in quella baracca 3x3, che era stata di Rita, nasceva la "Scuola 725", la scuola del nostro riscatto."

Sergio CofferatiA SEGUIRE incontro con il regista, con don Roberto Sardelli e con Sergio Cofferati, già segretario nazionale del maggior sindacato italiano, la Cgil, e ora sindaco di Bologna, nonché tra i protagonisti di un nuovo orientamento dei sindaci delle metropoli sui temi della legalità e della sicurezza.





- -
(clicca sull'immagine desiderata per ingrandirla)

A TEATRI DI VITA, BOLOGNA
giovedi 27 marzo, ore 21.15

Informazioni principali: la biglietteria è aperta a Teatri di Vita in via Emilia Ponente 485. Orari: dal lunedì al venerdì, h 15-18.

PREZZO UNICO: euro 6
(l'ingresso all'incontro è libero)

INFOLINE: 051-566330 o info@teatridivita.it


Come arrivare a Teatri di Vita in auto, bus, treno. La piantina stampabile





Gli altri appuntamenti del Programma 2008






home