Teatri di Vita
.gli spettacoli di Andrea Adriatico non più in repertorio.








Automobili sulla linea dell'ombra Automobili sulla linea dell'ombra

un progetto di andrea adriatico

Automobili. Niente di più. Universi autosufficienti. Stili di vita. Espressioni di libertà e di movimento. A qualsiasi latitudine, sotto qualsiasi cielo, a qualsivoglia temperatura, un'automobile è lì a ricordarci che ogni paesaggio del nostro universo è un paesaggio comune, a ricordarci che il nostro è ormai un mondo gemello.
Automobili sulla linea dell'ombra è un progetto seriale di Andrea Adriatico: differenti eventi teatrali basati su diversi modelli di vetture. Microstorie per raccontare l'esistenza sulla linea dell'ombra e quell'ansia di movimento che è tipica dei nostri contemporanei. Può stare in un teatro. In una piazza. In un vicolo. In un parco. In un'autostrada. In un parcheggio. Ovunque ci sia vita. Senza altre necessità. A volte forma processioni. Altre volte grappoli di persone sparsi. Si confonde nelle città, nelle campagne, nei paesaggi. Discretamente e misteriosamente. Accoglie sessi ingordi e trappole. Risolve scomparse. Come in un noir.
Automobili racconta anime, attraversa confini, esplora vicoli e autostrade. Abita le lingue, tutte e nessuna. Abita la musica. Abita le automobili e gli occhi della gente.

Il progetto ha preso il via nel 2000 e si è concluso nel 2003.



I "modelli"

L'auto delle spose

L'auto delle spose



L'auto del silenzio

L'auto del silenzio
(film)



L'auto delle fughe

L'auto delle fughe



L'auto dei comizi

L'auto dei comizi







Il progetto Automobili sulla linea dell'ombra ha ricevuto una segnalazione da Antonio Audino al Referendum per i Premi Ubu 2001 nella categoria dei premi speciali per la ricerca.

Andrea Adriatico ha vinto il Premio per il "migliore contributo artistico" al concorso nazionale dell'Arcipelago Film Festival 2002 per il film
L'auto del silenzio.







home