tdv228.gif
i l  t e a t r o  c h e  v e d e  d o v e  a l t r i  n o n  g
festival
teatro, cinema, incontri e cucina al Parco dei Pini
Teatri di Vita, Bologna, 22-25 luglio 2010

Torna l’appuntamento dell’estate al Parco dei Pini con Cuore di Medea:
un affascinante viaggio in uno dei miti più complessi e controversi
della storia, attraverso teatro, cinema, incontri e cucina
nella “verde piscina” di Teatri di Vita.
Uno spettacolo del pluripremiato drammaturgo Antonio Tarantino,
quattro film di autori come Lars Von Trier e Pier Paolo Pasolini,
incontri con personaggi che ruotano attorno al mito, ma anche
all’attualità della figura di Medea, e cena all’aperto, al centro
di un ricco programma di eventi culturali.
Teatri di Vita propone dunque un suggestivo viaggio di spettacolo
e pensiero dentro la figura di Medea: un'occasione per ripensare - attraverso questo personaggio - ad alcuni temi dell’attualità,
da una riflessione sulla politica alla questione femminile,
dall’emigrazione all’emarginazione sociale. Ma è anche un'occasione
per serate di spettacoli intelligenti, calate in un contesto di piacevole accoglienza, fresco e rilassante, dove è possibile tra un appuntamento
e l’altro gustare speciali menù estivi.


medea è la donna che uccide i suoi figli.

ma è un mito che genera inevitabilmente umana compassione. perché uccide come riflesso di un tormento esistenziale e spirituale.

medea è la parte umana della tragedia. perché nonostante l'amore uccide quello che ha creato.

medea è anche l'incarnazione della politica dei nostri anni. cattiva politica.

medea è anche l'evidenza di ciò che ci affligge.

la cultura in questo paese è stata uccisa dalla stessa mano di chi avrebbe dovuto farla crescere.

medea è la carneficina della cultura.

ora, da morti, non si può parlare troppo. chi fa cultura vive come un fantasma in un mondo che non lo vede.

l'anno scorso e gli anni passati vi abbiamo regalato cuori pulsanti di altre culture, la cina, l'india, la romania, la turchia, berlino.

oggi "soltanto" medea, e con la forza delle idee. la possibilità di regalarvi altro ce l'hanno sottratta, togliendo denaro e occasioni.

bisogna pensare di più quando si vota.

nel 2005 dedicavamo la nostra stagione "all'inferno" che stava arrivando.
è arrivato, ci siamo dentro.

brucino i palazzi, perché medea ha la voce straniera di antonio tarantino e francesca ballico,

ha la voce straniera di pasolini e anton giulio majano, di lars von trier e tonino de bernardi, di isabelle huppert e di maria callas.

gli stranieri siamo noi, alla mercé di chi sopprime la cultura perché non ha amore e non sente il bisogno di vita.
ultimo aggiornamento 20 luglio 2010
VIA EMILIA PONENTE 485 (BO)
cuore di medea
dal lu al ve dalle 15 alle 18
 
PROGRAMMA
Giovedi 22 luglio
ore 21
Cara Medea di Antonio Tarantino
uno studio di Francesca Ballico
a seguire
incontro con Antonio Tarantino
ore 22.30
Medea
un film di Lars Von Trier

Venerdi 23 luglio
ore 21
Cara Medea di Antonio Tarantino
uno studio di Francesca Ballico
ore 22.15
Medea
un film di Pier Paolo Pasolini

Sabato 24 luglio
ore 21
Cara Medea di Antonio Tarantino
uno studio di Francesca Ballico
a seguire
incontro con Grazia Verasani
ore 22.30
Medée Miracle
un film di Tonino De Bernardi

Domenica 25 luglio
ore 21
Cara Medea di Antonio Tarantino
uno studio di Francesca Ballico
ore 23
I figli di Medea
uno sceneggiato di Anton Giulio Majano 

tutte le sere:
cena con menù fisso all’aperto
apertura ristorazione ore 19.30
 

Ingresso:
Cara Medea intero 19 €/ ridotto 14 €
film 2 €
abbonamento al festival 20 €
cena in piscina (menù fisso e proiezione del film) 20 €
estateokper pdf.tif